Leadership - L'identikit del leader - le orecchie

LE ORECCHIE: ascoltano i collaboratori per creare una squadra vincente

Partiamo da un presupposto: il capitale umano è la risorsa più importante di un’azienda. Solo che, mentre quasi tutte le altre aree aziendali sono governate da numeri, regole e protocolli, la gestione del capitale umano è una componente trasversale non regolata da principi matematici.

Cosa vogliono i tuoi collaboratori

Diversamente dal passato, con il miglioramento del tenore di vita, lo stipendio è una fonte di motivazione che va ad esaurirsi qualche mese dopo l’assunzione, motivo per cui se un manager vuole dare carica ai suoi collaboratori dovrà farlo in altri modi.

I nuovi leader di successo sono quelli che riescono a sviluppare l’abilità di saper motivare al meglio il proprio team andando a toccare i tasti giusti e aiutando le persone a liberare il loro vero potenziale.

Certo, non è un’impresa facile riuscire sempre a capire di cosa hanno bisogno i collaboratori per dare il meglio di loro: molte volte succede che ciò che motiva una persona è demotivante per un’altra, e via dicendo.

Prima di parlare, ascolta!

Il super-potere che va coltivato per riuscire a capire come stimolare le persone a dare il massimo è… l’arte dell’ascolto.

La dinamica che si mette in moto quando un manager cerca di motivare il personale è la stessa che avviene durante una vendita, se pensiamo ai collaboratori come se fossero clienti interni. Pensare che si possano motivare le persone senza prima sapere di cosa hanno effettivamente bisogno per essere motivate è un po’ come cercare di vendere ghiaccio agli eschimesi.

Il bravo leader si impegna ad ascoltare più che a parlare, cercando di capire il carattere della persona che ha davanti e quali stimoli possano essergli d’aiuto per trionfare nel proprio lavoro. L’ingrediente fondamentale perché questa prima fase di “indagine” abbia successo, è, come lo era anche per la comunicazione, il vero interesse verso gli altri, ascoltandoli non in modo superficiale e disattento ma
prestando attenzione a ciò che dicono e a come lo dicono. 

Prima le persone

Se un collaboratore sente che il manager nutre vero interesse nei suoi confronti, già questo fattore gli darà una carica pazzesca. Se poi il manager comunica in modo positivo e gratificante, coinvolgendolo nei progetti e facendolo sentire parte di un grande disegno, allora sì che quella persona sentirà di poter spaccare il mondo e di poter raggiungere grandi risultati!

In sostanza, tieni le orecchie ben aperte: ascolta i tuoi dipendenti, cerca di capire di cosa hanno bisogno per dare il meglio, fai attenzione a come dicono le cose e capta le loro insicurezze e paure. In questo modo, li guiderai verso il successo e li sosterrai nelle difficoltà!

Approfondisci la tua Leadership

Leggi anche le nostre guide sulla Leadership ed impara a gestire in modo migliore i tuoi collaboratori.

IL CAPITALE UMANO GENERA IL CAPITALE ECONOMICO

Masterclass GRATUITA sulla Leadership

Guide GRATUITE sulla Leadership

Clicca su un'altra parte del corpo

Leggi un’altra parte del corpo e scopri le caratteristiche del leader che abbiamo raggruppato sotto quest’articolo dedicato alla Leadership

Cosa ne pensi a riguardo?

Nella speranza che anche questa parte dell’articolo ti sia piaciuta e ti abbia fornito degli spunti utili, ti invito a scrivere nei commenti cosa pensi sulla leadership o delle osservazioni a riguardo! 

Abbiamo a cuore il tuo pensiero, 

Grazie per la lettura!

Ci occupiamo di aiutare gli imprenditori

Visita i nostri siti web e scopri come aiutiamo le aziende del nostro territorio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *